Favia Viaggi - Hunting in Bulgaria and abroad

Menu

Hunting Stories

A story sent from Alfonso

Vorrei cominciare questo racconto facendo una riflessione. Si può essere dei veri appassionati di caccia senza amarne tutte le sue sfumature e diversità? Credo di no. Si può certamente per alcuni amare di più la caccia con i cani, per altri sara bellissimo aspettare in freddi mattini di gennaio sfreccianti anatre o magari per alcuni stare ore e ore ad oche. Stagioni di caccia per tirare un colpo ad un cinghiale fantasma tanto desiderato. Tutto questo è caccia e nessuno ha il diritto di dire che si e più o meno cacciatore in base a questa praticata. Si sara più o meno bravi rispettando le sue regole ed esercitandola nel migliore dei modi.

A story from Calisi Michele

E sempre cosí la notte che precede la prima uscita dell’anno a beccacce. La passo in uno stato di agitazione ed eccitazione e giro e rigiro nel letto. Come se fosse la prima volta. In 20 anni di licenze di caccia tante sono le storie che potrei raccontare, alcune sono giornate memorabili, altre da dimenticare, ma forse questo è il bello della caccia, non si sa mai cosa ti aspetta. Se dovessi raccontare una giornata particolarmente bella non saprei quale scegliere tra le tante. Sarebbe facile raccontare di fantastici carnieri e indimenticabili cacciate con gli amici di sempre, immortalate da foto che con il passare degli anni non hanno più il significato di grandezza, ma forse di malinconia nel rivedere vecchi amici e grandi cani.

Happy hunter who shot a unique trophy

Benny Bestard: "I nerver hunt on the same place twice , but i was on Bulgaria three times".